Sonnino By Cugini

Sviluppo del Turismo

Posted by AntonioCugini

Protocollo d’intesa ANFIA e ANCI
Sottoscritto in occasione del convegno di S.Gimignano : “Per lo sviluppo del turismo all’aria aperta attraverso il sistema delle aree attrezzate”

                                                       Premesso che :

° I Comuni italiani costituiscono l’asse portante dell’offerta turistica nazionale, attraverso una forte identità storica, artistica, culturale, monumentale, ambientale, archeologica ed enogastronomica;

° Molte di queste realtà, pur ricche di straordinari valori spesso unici nel loro genere, ancora oggi non riescono pienamente a sfruttare turisticamente le loro risorse; ciò si verifica particolarmente in quei Comuni di minore dimensione demografica che non sono inseriti nei circuiti turistici più conosciuti;

° La nuova legge Quadro sul Turismo Italiano ( l.135 del 29/03/2001) all’art. 5 prevede da parte dei Comuni e delle Imprese la promozione dei cd Sistemi Turistici Locali ( S.T.L.), riconosciuti dalle Regioni e sostenuti finanziariamente sia da queste ultime sia dai fondi previsti nella predetta legge per la realizzazione degli interventi infrastrutturali ed intersettoriali necessari alla qualificazione dell’offerta turistica;

° L’art.5 prevede che i Sistemi Turistici Locali siano caratterizzati dall’offerta turistica integrata di beni culturali e paesaggistici e di attrazioni turistiche, compresi i prodotti enogastronomici tipici e dell’artigianato locale;

° Il turismo all’aria aperta rappresenta, all’interno della nuova organizzazione del turismo nazionale basata suoi Sistemi Turistici Locali, una importante opportunità per ampliare le occasioni di sviluppo locale in particolare nei piccoli Comuni; il plein air infatti rappresenta una delle forme ideali per lo sviluppo turistico sostenibile nei Comuni di minore dimensione, in grado di conciliare l’offerta turistica e la necessità di strutture piccole ed efficienti e fornire una integrazione al reddito tradizionale ed una spinta verso lo sviluppo di nuove attività; in tal modo molti Comuni potranno far parte di un sistema a rete capace  di valorizzare ogni elemento, ogni qualità, ogni tipicità;

                                                     ciò premesso:

° Il Gruppo Veicoli da Campeggio dell’ANFIA si propone come interlocutore e partner per lo sviluppo di attività volte a sostenere lo sviluppo del turismo all’aria aperta attraverso l’ampliamento del sistema delle aree di sosta;

° Il Gruppo Veicoli da Campeggio dell’ANFIA e l’ANCI attraverso la propria Consulta del Turismo, si impegnano a promuovere la diffusione di un turismo itinerante, compatibile con l’ambiente, il paesaggio e con le caratteristiche storiche-urbanistiche dei Comuni italiani, nel rispetto dei diritti del camperista e dei cittadini residenti;

° Il Gruppo Veicoli Campeggio dell’ANFIA e l’ANCI chiedono alle Regioni Italiane di inserire nei bilanci in via di formazione, la previsione del finanziamento delle leggi regionali già in vigore che concedono fondi ai Comuni per la realizzazione delle aree camper ; ciò per poter contribuire, anche in questo modo, al superamento della difficile congiuntura economica che sta investendo in questo periodo il settore turistico;

° A maggiore sostegno dell’intesa, il Gruppo Veicoli da Campeggio dell’ANFIA si impegna, in collaborazione con tutti gli altri partecipanti all’intesa e con i Comuni interessati, a promuovere il network delle aree attrezzate, attraverso attività informative e promozionali dirette agli utilizzatori delle autocaravan, attraverso i propri canali ( materiali informativi, sito internet,  fiere di settore a livello nazionale ed internazionale);

° L’ANCI si impegna a supportare i Comuni nella realizzazione delle strutture per la ricettività all’aria aperta, favorendo altresì l’interazione a livello locale tra i vari soggetti istituzionali interessati alla costruzione dei Sistemi Turistici Locali, sviluppando la conoscenza del presente protocollo d’intesa;

° Le Associazioni Confcommercio, Confesercenti, Coldiretti, partecipanti all’accordo ANFIA-ANCI si impegnano al coinvolgimento dei propri operatori sul territorio per lo sviluppo di una rete di servizi e di opportunità economiche rivolte al camperismo e per favorire ogni occasione per la diffusione dei prodotti di qualità in una logica di promozione delle tipicità;

° L’UNPLI ( Unione Nazionale Pro-Loco d’Italia) si impegna al coinvolgimento delle proprie associate per garantire ai camperisti ulteriori servizi di accoglienza ed informazione, in accordo con gli Enti locali e le associazioni dei produttori e della commercializzazione; si impegna altresì ad agevolare la fruizione delle offerte turistiche-produttive del territorio di riferimento e nell’eventuale gestione dei punti di accoglienza.        

Leave a Reply